Papetti: «Il diritto di cronaca non vale solo quando si parla degli altri, vale anche quando si parla di se stessi»