Elisabetta Dotto: «Lavorando appassionatamente i risultati si raccolgono»